logo
didattica ricerca eventi
Papyrotheke
chairein
papirologia digitale
papiri a Parma Isabella Andorlini Giuseppe Botti

 

Progetti di Rilevante Interesse Nazionale
(PRIN)

 

PRIN 2007: Atelier, fabbrica, cantiere. Tecniche e culture della produzione nel mondo romano

P.I. Prof. Daniela Scagliarini (Università di Bologna)
Pagina del progetto nel sito MIUR

Unità di Ricerca Università di Parma
responsabile scientifico Prof. Sara Santoro, poi Isabella Andorlini
Casa e bottega. Le tracce archeologiche delle attività produttive e professionali in ambito domestico - contesti a confronto

Progetto "Sapere" e "Saper fare" nella professione medica attraverso i papiri (a cura di Nicola Reggiani, vincitore di premio di studio)

Pubblicazioni

 

I. Andorlini (2012), Gli strumenti perduti di Galeno, "La Torre di Babele" 8, 239-47.

I. Andorlini (2016), Le borse terapeutiche a vapore nella medicina antica, in Medica-Papyrologica. Specimina di ricerca presentati al convegno Parlare la Medicina (Parma, 5-7 settembre 2016), a cura di N. Reggiani, Parma, 9-14.

G. Ghiretti (2010), Luoghi e strumenti della professione medica antica. La testimonianza dei papiri greci d'Egitto, Parma.

N. Reggiani (2015), Le unità di misura dei liquidi nei papiri: questioni di varietà, astrazione, uso, "Marburger Beiträge zur Antiken Handels-, Wirtschafts- und Sozialgeschichte" 33, 131-56.

N. Reggiani (2016), Tra 'sapere' e 'saper fare': il problema della standardizzazione delle unità di misura dei liquidi nella testimonianza dei papiri greci d'Egitto, in Medica-Papyrologica. Specimina di ricerca presentati al convegno Parlare la Medicina (Parma, 5-7 settembre 2016), a cura di N. Reggiani, Parma, 107-46.

 

PRIN 2017: Greek and Latin Literary Papyri from Graeco-Roman and Late Antique Fayum (4th BC – 7th AD): Texts, Contexts, Readers

P.I. Prof. Lucio Del Corso (Università di Cassino e del Lazio Meridionale)
Pagina del progetto nel sito MIUR

Unità di Ricerca Università di Parma
responsabile scientifico Prof. Nicola Reggiani
Digital critical editions of literary and paraliterary papyri